Centro Didattico

Home / Centro Didattico

Il Centro Didattico di Biologia Marina del Comune di Monte Argentario si propone come Centro di Educazione Ambientale per quanto riguarda lo studio della Biologia ed Ecologia Marina per gli istituti scolastici che si vogliano avvalere di enti esterni al fine di migliorare la qualità dell’insegnamento.

I biologi ed i naturalisti del Centro organizzano vari corsi, sia in sede che fuori sede, con particolare riguardo a quelli approvati nei piani di aggiornamento istituzionali ed a quelli inerenti a vari temi di educazione.

L’attività didattica, organizzata dal Centro, è basata su tre possibili tematiche:

  • Tema 1 – Diversità della vita, viventi e loro divenire, interazione tra mondo vivente e non vivente, adattamento, comunità biologiche.
  • Tema 2 – Evoluzione Biologica, criteri per la classificazione biologica, la specie e le altre categorie tassonomiche, filogenesi dei Vertebrati.
  • Tema 3 – L’ambiente come sistema complesso, ecosistemi, interazione attività umane e ambiente, educazione ambientale, pesca commerciale.

La maggior parte dell’attività didattica viene svolta nel laboratorio di Biologia Marina, attrezzato per accogliere studenti di ogni ordine e grado.
Il laboratorio svolge inoltre attività di ricerca in vari ambiti, oltre alle normali funzioni di controllo della salute degli acquari e delle specie in vasca.

Le attività di Laboratorio vertono su:

  • Stato di salute del mare della costa d’Argento
  • Collaborazione studio con i pescatori dell’Argentario
  • Collaborazione con le Università Italiane
  • Collaborazione con altri enti di ricerca

Leave a Comment

ACQUARIO

L’Acquario Mediterraneo dell’Argentario è stato realizzato con l’intento di riprodurre più fedelmente possibile gli ecosistemi più indicativi del litorale della Costa d’Argento. Nell’ambito della fascia costiera, che va da 10 a 50 metri di profondità, sono rappresentati i piani infralitorale e circalitorale, nonché un ambiente con esemplari pelagici; evidenza è data anche alla presenza sempre più frequente in Mediterraneo di specie “lessepsiane”, che si sono introdotte ed acclimatate all’ecosistema Mediterraneo in seguito al taglio del Canale di Suez. L’Acquario Mediterraneo del Centro Didattico di Biologia Marina del Comune di Monte Argentario è dotato di ben 17 vasche di cui 7 panoramiche, che hanno una capienza che va da 2000 a 20.000 litri per un totale di circa 50.000 litri d’acqua di mare. Le vasche contengono centinaia di specie animali e vegetali, come: Cernie, Murene, Cavallucci marini, Polpi, Gattucci, Gattopardi, Aragoste, Anthias, Tanute, Ricciole, Spondili, Gorgonie, Posidonia e molte altre..