Yearly Archives: 2014

Home / 2014 ()

Video della cerimonia del riposizionamento del Redentore

Un video di Alessandro Tommasi, vice presidente dell’AMA, sulla cerimonia del riposizionamento della statua del Redentore, avvenuta il 22 maggio nelle acque di Cala grande.

Riposizionamento della Statua di Cristo Redentore

REDENTORE Il 22 maggio 2014 verrà riposizionata sui fondali di Cala Grande la Statua del Cristo Redentore, che è stata sottoposta ad un restauro durato alcuni mesi.

La statua, che fu posizionata per la prima volta il 2 settembre 1990, verrà portata nella Chiesa di Santo Stefano Protomartire, dove rimarrà esposta da sabato 17 maggio fino alla mattina di giovedì 22.

Nel pomeriggio del 22 maggio, con partenza alle ore 15:00, il Redentore verrà trasportato a bordo della Motonave Revenge e ricollocato nella sua originaria postazione. I partecipanti potranno assistere a tale operazione direttamente dagli schermi della nave.

L’evento, patrocinato dal Comune di Monte Argentario con il determinante contributo di Consorzio Diving Porto S. Stefano, Consorzio Diving Monte Argentario, Parrocchia di Santo Stefano Protomartire e Revenge Navigazione, è a ingresso libero.

Per l’occasione l’Acquario rimarrà chiuso per tutta la giornata del 22 maggio.

(foto ©Alessandro Tommasi)

Il nuovo documentario dell’AMA dedicato all’Argentario

docSandroArgentario, gioiello prezioso del Mare Nostrum” è il titolo del nuovo documentario realizzato dall’Accademia Mare Ambiente a.s.d. con la regia di Alessandro Tommasi.

Nell’opera, della durata di venticinque minuti, vengono illustrate le radici storiche, gli aspetti folkloristici e le caratteristiche paesaggistiche e naturalistiche del Monte Argentario, tutti aspetti che rappresentano una eccezionale potenzialità dal punto di vista turistico.
I realizzatori si sono prefissi due scopi: favorire la visibilità del nostro territorio e stimolare la consapevolezza del suo valore anche fra chi lo vive tutti i giorni.  Il documentario è ricco di suggestive videoriprese aeree realizzate sia con l’elicottero che con i droni, oltre alle immagini subacquee che costituiscono il ”pane quotidiano” per i subacquei dell’A.M.A.. La fusione tra le sequenze video che rappresentano la storia dello “Scoglio”, le asperità delle sue rocce, la sua prorompente natura ed il mare azzurro che lo circonda costituisce uno spettacolo che riteniamo possa rappresentare un valido biglietto da visita per tutti coloro che si occupano di turismo.

La presentazione e la proiezione del documentario si terrà presso la sala del Consiglio Comunale di Monte Argentario il giorno 8 maggio 2014 alle ore 18:00.

L’A.M.A. è orgogliosa di mettere l’opera a  disposizione della collettività dell’Argentario e ringrazia tutti coloro che hanno collaborato su diversi fronti alla realizzazione del documentario, prima fra tutti l’Ente Cassa Di Risparmio di Firenze per il determinante contributo economico che ha permesso una meticolosa postproduzione.

Due nuove mostre permanenti all’Acquario

L’Accademia Mare Ambiente comunica che sono state allestite due nuove mostre permanenti all’interno dell’Acquario Mediterraneo dell’Argentario di Porto S. Stefano. Queste sono state collocate al piano di sopra della struttura, accanto alla già presente mostra delle conchiglie e alle vasche di ambiente costiero e pelagico.
La prima è dedicata alla storia della tecnologia subacquea, tramite l’esposizione di articoli subacquei di vecchia data, fra i quali spiccano le attrezzature da palombaro utilizzate dal Sig. Gino Tantulli a metà del secolo scorso, gentilmente donati  all’associazione dai familiari.
La seconda, invece, è dedicata ai Cetacei e al Santuario Internazionale dei Mammiferi Marini; in questa sezione della struttura, infatti, sono esposte alcune ossa recuperate tra il promontorio di Monte Argentario e l’Isola del Giglio, come la mandibola e una vertebra lombare di Balenottera Comune, e i crani di Zifio e Tursiope.
Vi invitiamo a venire a trovarci e poter ammirare con i vostri occhi queste due grandi novità!

nuovemostre